SDF_Rinascimento_BG
Le News di STUDIO DIEFFE srl Studio Dieffe srl

RINASCIMENTO BERGAMO: PARTE OGGI LA SECONDA PARTE DEL PROGRAMMA

LE 3 NUOVE LINEE DI INTERVENTO: BANDO MICHELANGELO, BANDO RAFFAELLO E INIZIATIVA LEONARDO.

Oggi, 4 giugno 2020, parte la seconda parte del programma Rinascimento Bergamo.

3 le iniziative presentate in questa seconda fase:

– Bando Michelangelo;

– Bando Raffaello;

– Iniziativa Leonardo.

Il programma Rinascimento Bergamo è nato per fornire strumenti di sostegno economico alle micro e piccole imprese bergamasche, vale a dire, esercenti, artigiani e piccolissime realtà, che sono state duramente colpite dalla pandemia.

Per questa seconda parte sono stati stanziati ben 22 milioni di euro.

7 milioni di euro di contributi a fondo perduto da parte di CESVI e 15 milioni di euro per prestiti di impatto (prestiti a tasso agevolato e senza garanzie) erogati da INTESA SANPAOLO.

3 nuove misure volte a supportare la realizzazione di progetti di consolidamento, adeguamento, rinnovamento, innovazione e riorganizzazione delle attività.


BANDO MICHELANGELO

Un bando pensato per rispondere ai bisogni e alle necessità delle micro-piccole imprese nel breve e nel medio periodo.

Progetti supportati e finanziati

  1. Adeguamenti normativo propedeutico alla riapertura (adeguamento strutturale e gestione afflusso clientela nel rispetto delle norme legate al Covid-19);
  2. Riorganizzazione del modello di business per il mantenimento del fatturato (crescita o consolidamento dimensionale, diversificazione di prodotti e servizi tramite asporto e/o ritiro della merce in negozio e/o consegna a domicilio, incremento delle transazioni digitali).

Contributi erogati

3 milioni e 200mila euro a fondo perduto e 5 milioni per prestiti di impatto:

  • Contributo a fondo perduto fino a un massimo del 50% delle spese previste dai progetti;
  • Prestito d’impatto erogato previo esito positivo dell’istruttoria.

Regolamento completo: clicca qui.


BANDO RAFFAELLO

Un bando pensato per rispondere ai bisogni e alle necessità delle micro-piccole imprese nel medio e nel lungo periodo.

Progetti supportati e finanziati

  1. Adeguamenti normativo propedeutico alla riapertura (adeguamento strutturale e gestione afflusso clientela nel rispetto delle norme legate al Covid-19);
  2. Riorganizzazione del modello di business per il mantenimento del fatturato (crescita o consolidamento dimensionale, diversificazione di prodotti e servizi tramite asporto e/o ritiro della merce in negozio e/o consegna a domicilio, incremento delle transazioni digitali);
  3. Progetti di innovazione, anche sociale ed ecologica (creazione di prodotti e/o servizi innovativi, realizzazione di iniziative finalizzate all’innovazione sociale, interventi legati all’economia circolare, utilizzo e/o promozioni di soluzioni ecologiche ad alta sostenibilità ambientale);
  4. Interventi per la creazione di nuovi partenariati e per l’integrazione strategica tra imprese (integrazione verticale e/o orizzontale, creazione di partenariati e reti tra soggetti operanti in diversi settori, azioni e investimenti per la riorganizzazione del business).

Contributi erogati

3 milioni e 200mila euro a fondo perduto e 10 milioni per prestiti di impatto:

  • Contributo a fondo perduto fino a un massimo del 50% delle spese previste dai progetti;
  • Prestito d’impatto erogato previo esito positivo dell’istruttoria.

Regolamento completo: clicca qui.


INIZIATIVA LEONARDO

Un servizio professionale, facoltativo, di consulenza e supporto. Un servizio offerto alle microimprese per la compilazione delle domande di iscrizione ai bandi Michelangelo e Raffaello.

Modalità offerta consulenza e supporto

Il servizio è offerto, a un prezzo calmierato, da professionistiCommercialisti, Avvocati, Consulenti del Lavoro, Ingegneri, Architetti, Geometri – che hanno aderito all’iniziativa LEONARDO.

Per ogni progetto e per ciascuna microimpresa può essere attivato un unico servizio professionale.

Per poter richiedere l’agevolazione economica, è necessario che, la micro o la piccola impresa sostenga in prima battuta una spesa pari a 400,00 euro a favore del professionista scelto.

In caso di approvazione del progetto presentato, l’impresa verrà rimborsata dell’intero costo iniziale. Di questo importo il 50% dovrà essere, obbligatoriamente, riconosciuto al professionista.

Nel caso in cui il progetto non venga approvato, l’impresa riceverà un rimborso parziale di 200,00 euro e nessuna percentuale dovrà essere riconosciuta al professionista.

Gli importi sono tutti da intendersi al netto dell’IVA e del contributo per le casse professionali.

Contributi erogati

600.000 euro a fondo perduto.

Regolamento completo: clicca qui.


Volete ricevere maggiori informazioni in merito alla seconda parte del programma Rinascimento Bergamo?

Inviateci subito un messaggio o mandateci una mail.

Restate sempre aggiornati sulle ultime novità fiscali e del lavoro, iscrivetevi gratuitamente alla nostra Newsletter!

1 commento

  1. […] Bando Michelangelo, Bando Raffaello e Iniziativa Leonardo (50% a fondo perduto e possibilità di richiedere un finanziamento a tasso agevolato per i bandi Michelangelo e Raffaello, più 200/400 euro per la realizzazione dei progetti per i bandi Michelangelo e Raffaello). […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *